04.29.2020
Blogs

Mentre il lavoro da casa diventa mainstream, il 5G stabilisce un nuovo standard per le esperienze digitali condivise

Home office set up with laptop on table and coffee

Negli ultimi dieci anni il lavoro da remoto è diventato sempre più frequente e comune. Le prime ricerche che sono state condotte sull’argomento ci dicono che le aziende e i loro dipendenti hanno beneficiato di maggiore produttività, riduzione dei costi e, di conseguenza, di maggiore soddisfazione. Ma il recente sconvolgimento sociale che stiamo vivendo ha improvvisamente reso il lavoro da remoto l’unica modalità di lavoro possibile, trasformando in maniera radicale il modo in cui viviamo i nostri spazi digitali condivisi. 

Le politiche di distanziamento sociale della pandemia di Covid-19 rappresentano una prova globale di ciò che potrebbe diventare una nuova normalità. Mentre ci adeguiamo all'isolamento domestico, la tecnologia diventa la nostra unica piattaforma per l'aggregazione digitale e la collaborazione. Questi ambienti digitali stanno cambiando per sempre il modo in cui ci approcciamo alla partecipazione civica, sociale e professionale.

Fortunatamente, le nuove tecnologie hanno reso più semplice la creazione delle esperienze condivise di cui abbiamo bisogno per rimanere creativi e produttivi, indipendentemente da dove siamo. I recenti progressi nello sviluppo della realtà aumentata (AR), della realtà virtuale (VR) e delle tecnologie automatizzate possono aiutare a creare ambienti di lavoro decentralizzati che funzionano molto meglio di alcuni esempi di pochi anni fa.

Sebbene esistano già tecnologie che rendono possibile questa trasformazione, sono necessari alcuni miglioramenti. Uno dei maggiori problemi che non permette alte prestazioni è spesso la scarsa connettività. Anche le videoconferenze, di base lo strumento necessario per il lavoro da remoto, non possono funzionare senza una solida connessione internet. Le reti esistenti fanno fatica a prevenire interruzioni e disconnessioni, figuriamoci a supportare questi recenti e nuovi progressi.

Con l'introduzione del 5G, il lavoro da remoto diventerà finalmente l'avanguardia per le imprese. Funzionalità innovative come realtà aumentata in real-time per team creativi, e-conferencing in ambienti virtuali, una volta esclusivi del gaming e analisi dei dati senza precedenti - possono diventare accessibili a tutti i professionisti. Questo articolo fornisce uno sguardo su come il 5G non solo accorci la distanza tra chi lavora da remoto, ma stabilisca anche nuovi standard per ciò che possiamo realizzare in ambienti connessi.


Affrontare l’emergenza, migliorando il lavoro da remoto

Da quanto l’infezione da Coronavirus è cominciata moltissime persone hanno dovuto lavorare da casa, seguendo le indicazioni fornite dei vari governi. Secondo YouGov International Tracker, durante il mese di aprile di quest’anno in Italia il 44% delle persone intervistate ha confermato di non recarsi più sul posto di lavoro, per esempio lavorando da casa. 

Le videoconferenze, gli strumenti digitali per la gestione e la collaborazione dei progetti e i flussi di lavoro digitali sono già la normalità. La possibilità di estendere l'utilizzo di queste soluzioni da remoto rappresenta una naturale evoluzione dei vantaggi offerti da questi strumenti.

Quando, all’inizio del 2020, si è diffusa la pandemia COVID-19 moltissimi settori produttivi sono stati sconvolti e l'inevitabile tendenza verso la diffusione di ambienti di lavoro da remoto è stata accelerata. La pandemia ha costretto le aziende a rivalutare la propria capacità di proteggere i dipendenti e allo stesso tempo mantenere la produttività a lungo termine anche durante il lockdown.

In molti si sono chiesti se fossimo effettivamente preparati per questo cambiamento. La necessità di spostarsi, la sicurezza dei dipendenti e quella dei dati negli ambienti connessi diventano questioni salienti.  Ma preoccupazioni più immediate riguardano la capacità di supportare il business quotidiano da parte di una forza lavoro decentralizzata.. 

Stiamo scoprendo che le forme comuni di connettività non sono sufficienti per supportare questa transizione a lungo termine. In un recente studio di Verizon Media, che ha esplorato le esperienze digitali nel Regno Unito, il 70% dei consumatori afferma di avere una scarsa copertura di rete con la connettività 3G e 4G esistente. Percentuale davvero alta.

Il tasso è ancora più alto tra le giovani generazioni, il futuro della nostra forza lavoro.

Ora, le persone stanno cercando nel 5G una migliore copertura e una superiore velocità dei dati. Nella ricerca gli intervistati infatti citano tra i vantaggi che ci si aspetta dal 5G: "Una copertura di qualità costante e migliore durante i viaggi", "Velocità di trasferimento dati più elevate" e "Migliori connessioni mobili a banda larga". Queste caratteristiche accelereranno ulteriormente la nostra transizione verso un’adozione più diffusa del lavoro remoto. 

L’emergente rivoluzione del 5G farà in modo che il lavoro da remoto si diffonda in più settori, non solo tra i team che normalmente lavorano negli uffici, ma anche in ambito produttivo, medico, dei media e della creatività.

Opportunità commerciali e scenari di utilizzo abilitati dalla rete 5G 


“Come agente di cambiamento, il 5G è tra i più importanti fattori tecnologici abilitanti in questo e nel prossimo decennio. Pertanto, investire ora nel 5G è fondamentale. " Forrester, “Gear Up Pragmatically for 5G,” July 2019


In un mondo del lavoro post-Covid-19, il 5G abbatte ostacoli fisici e non. Meno persone avranno bisogno o voglia di viaggiare. Sempre più lavoro, una volta impostato fisicamente, sarà controllato da remoto e sempre più team creativi lavoreranno attraverso esperienze condivise online, utilizzando piattaforme ad alte prestazioni, una volta impossibili da far funzionare a lunghe distanze.

Man mano che i dipendenti si adatteranno al lavoro da remoto, avranno più tempo e l’opportunità di creare ambienti adatti a loro, senza i limiti fisici di un ufficio aziendale. 

Il 5G li terrà connessi a ciò di cui hanno bisogno, indipendentemente dal tipo di lavoro che svolgono. La connettività 5G ci libera dalla lotta per il Wi-Fi consentendoci di lavorare praticamente in qualsiasi parte del mondo. Le aziende, nella ricerca dei migliori talenti, non saranno più limitate dalla loro provenienza geografica.

Ancora più importante, le opportunità offerte dal lavoro da remoto non saranno ad appannaggio di pochi business. Interi settori potrebbero adattarsi a una mentalità di lavoro a distanza e abbracciare le opportunità offerte dal 5G, anche se ora solo una piccola parte dei loro dipendenti lavora da casa, a distanza o dall'estero.

In questa ottica, l'idea di una migliore connettività ha ancora più senso, indipendentemente dal proprio ruolo. Ma il 5G farà ancora di più, consentendo scenari di utilizzo remoto completamente nuovi, persino nuovi modelli di business che allo stato attuale possiamo solo immaginare. 

Gli scenari di utilizzo esistenti e potenziali includono:

  • sessioni di brainstorming di team condotte in una “Cappella Sistina” virtuale
  • formazione da remoto e supporto attraverso la realtà aumentata
  • gestione dei magazzini tramite robotica controllata da qualsiasi parte del mondo
  • procedure mediche rare e vitali eseguite da remoto da medici altamente specializzati
  • ispezioni normative delle fabbriche straniere dagli uffici governativi nazionali
  • creazione di nuovi format media con collaborazione in tempo reale all’interno di ambienti digitali

Le aziende saranno in grado di connettere i dispositivi nelle maniere più complesse, cambiando il modo in cui la tecnologia permette di comunicare e condividere i dati. Gli effetti di rete del 5G rappresentano un cambiamento totale del modo in cui consideriamo l'informatica e il modo in cui gestiamo interi settori, dalle attrezzature agricole telecomandate al 100%, alle esperienze in AR in tempo reale con centinaia di migliaia di utenti connessi contemporaneamente da ogni parte del mondo e zero latency.


Verizon Media 5G Lab & Studio a Londra

Verizon Media sta guidando la trasformazione del 5G che renderà possibili queste innovazioni. 

Il nostro nuovo 5G Lab & Studio con sede a Londra è un incubatore all'avanguardia per aziende innovative e creative pronte a plasmare il futuro della collaborazione remota e delle esperienze condivise, trasmettendo enormi quantità di dati praticamente in maniera istantanea.

Nel corso del 2020 offriremo sempre più spunti su come il 5G trasformerà vari settori, la customer experience o gli ambienti in cui interagiamo.

Cogli l'occasione per scoprire cosa può fare Verizon Media per aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi aziendali.

 

 

  • Advertise with us
  • Find the right advertising solutions for your business.
  • Join us
  • Spend every day connecting people with the things they love.
  • Follow us
© 2020 Verizon Media. All Rights Reserved